Statuto

di Admin Temporaneo

Chi siamo    |     Scopi    |    Storia    |     Statuto     |    Organi    |    Relazioni internazionali

Premessa di valori

50&Più pone al centro della propria attività associativa un sistema condiviso di principi e valori esplicitati nel proprio Statuto:

• l’associazionismo come elemento fondante della società e democratica espressione della libertà delle persone e dei gruppi sociali;
• la solidarietà e la responsabilità nei confronti degli iscritti, degli anziani, delle altre generazioni e della società, come carattere primario della sua natura associativa;
• la democrazia interna quale regola fondamentale per favorire l’uguaglianza degli iscritti, la loro partecipazione a tutti i livelli alla vita associativa e la piena trasparenza dell’operato degli organi statutari;
• lo spirito d’iniziativa e imprenditoriale quali essenza e positiva sintesi della cultura di impresa, delle attività professionali e del lavoro autonomo, rappresentata dal sistema Confederale “Imprese per l’Italia”;
• il riconoscimento degli anziani come risorsa per la società da sviluppare e valorizzare promuovendone il ruolo sociale, il protagonismo attivo e l’immagine positiva;
• l’incontro e l’aggregazione tra le persone quali elementi che danno forza al ruolo associativo attivo, favoriscono le relazioni e contrastano l’emarginazione e l’isolamento;
• lo sviluppo del benessere della persona anziana, attraverso la soddisfazione non solo dei bisogni primari, ma anche di socializzazione, partecipazione, comunicazione, cultura, bellezza, amicizia, fratellanza, integrazione, rispetto, ascolto, fiducia, condivisione;
• la formazione continua durante tutto l’arco della vita per favorire i processi di apprendimento e auto-apprendimento;
• la collaborazione attiva tra gli anziani e pensionati in Italia e in tutti i paesi d’Europa e del mondo che, trovando la propria forza nella dimensione sovranazionale, promuova lo sviluppo dei diritti sociali e civili della convivenza pacifica e della democrazia politica.

Statuto approvato nell’assemblea straordinaria dell’ 11 dicembre 2019